Site brasileiro onde você pode comprar qualidade e entrega http://farmaciabrasilrx.com/ cialis barato em todo o mundo.

Consigli sanitari

Iscrizione nr. SS-SV-137-2006 al Registro Regionale delle Organizzazioni di Volontariato
VIAGGIO IN REPUBBLICA CENTROAFRICANA
AFRICA EQUATORIALE E OCCIDENTALE

Consigli per un corretto uso della profilassi vaccinale, della profilassi farmacologica e buon uso dei
farmaci sintomatici ed antibiotici.
A cura del Dott. Marco Anselmo - Direttore SC Malattie Infettive Ospedale San Paolo Savona

VACCINAZIONI

VACCINAZIONI OBBLIGATORIE i
n Repubblica Centroafricana ma raccomandata negli altri
Paesi limitrofi:
FEBBRE GIALLA
, da effettuarsi possibilmente circa 20 giorni prima della partenza presso
Ufficio di Igiene o Ufficio di Sanità Marittima (unica somministrazione Sotto Cute validità 10
anni).
VACCINAZIONI FACOLTATIVE RACCOMANDATE

VACCINAZIONE ANTIMENINGOCOCCICA ACWY
:
da effettuarsi almeno 7-14 giorni prima della partenza presso Ufficio di Igiene unica
somministrazione IM (validità 3 anni).
VACCINAZIONE ANTIDIFTERICA-ANTITETANICA:
dose di richiamo se precedente vaccinazione anteriore a 8 anni, prescrivibile dal SSN da effettuarsi
anche 10-15 giorni prima della partenza per via IM (validità 10 anni).
VACCINAZIONE ANTITIFICA:
1 cpr per via orale a giorni alterni per 3 somministrazioni, acquistabile in farmacia, da effettuarsi
circa 15-20 giorni prima della partenza e possibilmente non in concomitanza delle prime
somministrazioni di profilassi antimalarica (validita’ 1 anno).
VACCINAZIONE ANTI EPATITE A:
CONSIGLIATA SOLTANTO PER LUNGHI PERIODI DI PERMANENZA IN ZONA (> 3
MESI) ACQUISTABILE IN FARMACIA CICLO VACCINALE CON 2 DOSI IM A DISTANZA
DI 6 MESI UNA DALL’ALTRA (efficacia vaccinale dopo la seconda dose).
PROFILASSI FARMACOLOGICA ANTIMALARICA

Purtroppo non esiste una profilassi farmacologica del tutto sicura per quel che riguarda la malaria.
Con i farmaci in profilassi siamo in grado di prevenire nel 97-99 % il ceppo (p. falciparum)
indubbiamente più pericoloso e potenzialmente letale ma non siamo del tutto in grado di prevenire
le forme di malaria cosiddetta “benigna” (p. vivax, ovale, malariae) quasi mai mortale ma che negli
ultimi anni ha causato manifestazioni cliniche anche gravi a lunga distanza dal rientro dalla zona
endemica.
La profilassi farmacologica deve essere sempre abbinata ad una PUNTUALE ED ACCURATA
PROFILASSI INDIRETTA (zanzariere, repellenti cutanei, sistemi di disinfestazione chimici, non
esposizione notturna); spesso il risultato di queste metodiche è già garanzia di una protezione
sicura, al di là della assunzione di farmaci che sfiora l’80% di successo.
OPZIONI FARMACOLOGICHE
Questi consigli sono riservati a soggetti in buona salute, non in stato di gravidanza o con patologie
che richiedano assunzione di altra terapia; in questo caso la profilassi farmacologica, anche se
possibile, va ottimizzata singolarmente.

L’Africa Centrale e Occidentale Equatoriale è infestata da qualsiasi ceppo di plasmodio della
malaria in particolare p. falciparum resistente alla clorochina per cui i consigli di impiego
farmacologico si riducono a:
PROGUANIL250 mg-ATOVAQUONE 100 mg (MALARONE®) CPR
Assunzione in profilassi: 1 cpr al giorno a stomaco pieno o con bevanda a base di latte da 24-48
ore prima della partenza; per tutta la permanenza e sino a 6-7 giorni dopo il rientro da zona
endemica. Farmaco con scarsissimi effetti collaterali, non andrebbe però riservato per lunghi periodi
di permanenza (> 60-90 giorni) A TOTALE CARICO UTENTE.

MEFLOCHINA 250 mg CPR (LARIAM®)
Assunzione in profilassi: 1 cpr (dose ottimizzata su peso medio 55-75 kg comunque in caso di peso
diverso 5 mg/kg/) una volta alla settimana da 15-7 giorni prima della partenza, per tutto il
soggiorno e sino a 4 settimane dopo il ritorno. Anche in questo caso, soprattutto per gli effetti
collaterali ne viene sconsigliato l’uso > a 90 giorni. Effetti collaterali: vertigine, depressione.
La vaccinazione antitifica orale deve essere terminata almeno 1 settimana prima della assunzione di questa profilassi, consultare sempre un medico se si intendono assumere altri farmaci in concomitanza. Attenzione:
in particolare non usare in concomitanza antibiotico chinolone (CIPROXIN®-LEVOXACIN®)
usato nella diarrea del viaggiatore per interferenza farmacologica. A CARICO SSN.
In caso di permanenza in zona malarica molto prolungata > 4-6 mesi la profilassi farmacologica può
anche non essere effettuata, in questo caso i farmaci impiegati per la profilassi possono essere
impiegati anche per la terapia dell’attacco acuto previo diagnosi emoscopica (diagnosi e
prescrizione medica).
NB: In caso di febbre, anche dopo alcuni mesi da rientro da zona endemica prendere in
considerazione la diagnosi di malaria benigna previo consultazione medica e diagnosi emoscopica.
FARMACI UTILI IN VALIGIA

ANTIPIRETICI:
PARACETAMOLO(TACHIPIRINA®) O ACETILSALICILICO(ASPIRINA C®) si possono
assumere con tranquillità anche in concomitanza ad altri farmaci.
ANTIDIARROICI:
THIORFIX ® 100 mg cpr 2-3 al dì, non ha azione antiperistaltica quindi più sicuro di
IMMODIUM® o LOPERYL® che vanno usati con cautela (non più di 2 cpr al giorno). In caso di
diarrea profusa molto importante la reidratazione con soluzioni di acqua salificata e addizionata con
potassio.
ANTIBIOTICI:
In caso di diarrea del viaggiatore, sintomatica (> 2-3 giorni) le opzioni terapeutiche sono:
CIPROXIN® 500 MG 1 CPR X 2 VOLTE AL GIORNO X 3 GIORNI (sconsigliato in
contemporanea assunzione di LARIAM)
oppure AMPLITAL® 1 GR CPR alla posologia di 1 CPR X 3 VOLTE AL GIORNO (OGNI 8
ORE) X 5 GIORNI.

Source: http://www.savonanelcuoredellafrica.org/Consigli%20Sanitari.pdf

Criação de codornas

http://www.emater.mg.gov.br/site_emater/Serv_Prod/Livraria/Agridat. IMPORTÂNCIA A codorna vem-se destacando, nos últimos tempos, como promissora criação de avesadaptada às condições de exploração doméstica. Esta preferência é decorrente do crescenteaumento do consumo de ovos de codorna e do expcepcional sabor de sua carne, responsávelpor iguarias finas e sofist

Lea todo el prospecto detenidamente antes de empezar a tomar el medicamento

Lea todo el prospecto detenidamente antes de empezar a tomar el medicamento. ● Conserve este prospecto. Puede tener que volver a leerlo. ● Si tiene alguna duda, consulte a su médico o farmacéutico. ● Este medicamento se le ha recetado a usted. personalmente y no debe darlo a otras personas. Puede perjudicarles, aún cuando sus síntomas sean los mismos que los suyos. En este pro

Copyright © 2010-2014 Articles Finder