Site brasileiro onde você pode comprar qualidade e entrega viagra preço cialis barato em todo o mundo.

Posturalbert.it

RUSSARE:
SINDROME DELLE APNEE OSTRUTTIVE NEL SONNO
Introduzione
L’obstruptive sleep apnea sindrome (OSAS) è una patologia di sempre maggiore rilevanza clinica, caratterizzata dalla ricorrenza di episodi ostruttivi di apnea nel sonno. Già nel 1889 Whilliam Hill riconobbe i sintomi dell’OSAS, considerandola una vera e propria malattia. Il quadro clinico generale può divenire ingravescente e rendere indispensabili precisazioni diagnostiche e sicure indicazioni terapeutiche attraverso un lavoro multidisciplinare che implica la collaborazione di neurologi, cardiologi, pneumologi, otorinolarigoiatri, chirurghi maxillo-facciali ed ortodontisti. Il russamento è caratterizzato da un rumore profondo prodotto dalle vibrazioni della volta palatina, in corrispondenza dell’attraversamento dell’aria nel rinofaringe e nell’orofaringe, segnatamente durante l’inspirazione. L’origine del problema è da ricondursi al alcune fasi della vita del bambino, localizzabili nel periodo fisiologico in cui si verifica ipertrofia della tonsilla rinofaringea, ipertrofia delle vegetazioni adenoidee o nel caso di apnea. Il russamento, è ad ogni modo, uno dei problemi più comuni nel genere umano. I dati ottenuti da studi recenti fanno emergere che, all’età di 30 anni, in Italia, i russatori cronici sono il 23% degli uomini e il 10% delle donne; a 40 anni salgono rispettivamente al 32 e 20% a 60 anni l’incidenza dei roncopatici cronici (chi russa abitualmente) supere abbondantemente il 50% della popolazione, con una percentuale delle donne del 52% che si avvicina sorprendentemente a quella degli uomini 56%. I disturbi respiratori del sonno si dividono in apnea, ipopnea e arousals. Per tutti la caratteristica comune è la frammentazione del sonno. Per apnea si intende la cessazione del flusso respiratorio per almeno 10 secondi; per ipopnea la riduzione di più del 50% del flusso aereo oppure di meno del 50% ma associata a desaturazione. La fascia d’età più colpita va dai 50 ai 59 anni. Sintomatologia notturna
Apnea, russamento, frammentazione del sonno, confusione ed irrequietezza, reflusso gastroesofageo, bocca secca, sudorazione sono i sintomi notturni identificanti l’OSAS. Il russamento sorge durante il sonno quando, nel condotto nasale, in particolare nella zona della faringe, sussistono ostruzioni al normale passaggio dell’aria, definite complessivamente con l’acronimo di P.A.S (Posterior Airway Space). Tale situazione può denunciare un trend crescente, fino all’insorgenza dell’apnea, durante la quale il rumore cessa. L’apnea notturna termina quando il paziente si risveglia ed entra in una fase successiva di sonno più leggero. Possiamo classificare l’OSAS in tre categorie: - Periferica (caratterizzata da ostruzione delle vie aeree superiori)) - Centrale (dovuta ad una deficienza degli stimoli respiratori da Sintomatologia diurna
Gli ammalati di questa sindrome presentano alcuni sintomi anche durante le ore diurne, come cefalee mattutine, eccessiva sonnolenza, difficoltà di concentrazione, difficoltà nell’utilizzo della memoria, disfunzione erettile e/o diminuzione della libido. Problematiche mediche
Questa forma di patologia, se non trattata, porta ad un notevole peggioramento delle condizioni iniziali, fino ad arrivare all’ipertensione sistemica, aumentando così la possibilità di scompensi cardiaci e cardiocircolatori. Inoltre, è stata evidenziata una grande incidenza dell’infortunistica stradale e lavorativa ad essa associata. Il russamento è un problema da esaminare in stretta collaborazione tra l’odontoiatra e/o l’ortodonzista e l’otorinolaringoiatra. Infatti, per valutare esattamente la patologia nasale legata al problema del russamento, è necessario indirizzare il paziente da uno specialista che lo sottoporrà al classico iter diagnostico: anamnesi, ispezione, palpazione e rinoscopia anteriore e posteriore. In particolare andranno esaminate fosse nasali, volta palatina, faringe e laringe, giacché la causa più frequente del russamento consiste nella retrusione della lingua. In questo caso, l’utilizzo di una teleradiografia del cranio in proiezione latero-laterale permetterà di valutare la posizione della lingua e della mandibola oltreché il loro rapporto. Oltre ai fattori di rischio anatomici, occorre aver presente che numerosi sono i fattori ritenuti predisponenti al russamento, fra i quali ricordiamo il fumo, l’alcool ed alcuni farmaci del tipo delle benzodiazepine. Obesità, scarsa attività fisica, sesso maschile ed età superiore ai 40 anni completano il quadro della categorie più a rischio di roncopatia. Secondo alcuni studi l’OSAS è presente nel 50% dei pazienti obesi e l’obesità è presente nel 75% dei pazienti affetti di OSAS. Diagnosi
- Russamento (ogni notte da almeno 6 mesi) - Apnee notturne (testimoniate dal partner) - Obesità (circonferenza del collo > 43 cm nel maschio e > 41 nella - Sonno non ristoratore - Eccessiva sonnolenza diurna - Fattore genetico - Età - Sesso - Assunzione di alcool L’utilizzazione sussidiaria del questionario di Berlino e della scala di Epworth è in ogni caso consigliata. Per il monitoraggio strumentale durante il sonno è possibile adottare la poligrafia domiciliare o la polisonnografia in laboratorio. L’entità dell’OSAS può essere quantificata:
- Lieve: 10 – 15 eventi per ora di sonno - Media: 15 – 30 eventi per ora di sonno - Grave: più di 30 eventi per ora di sonno Trattamento
Gli approcci terapeutici sono differenti:
- Terapia ventilatoria - Chirurgia delle vie aeree superiori - Chirurga maxillo-facciale - Trattamento medico dell’obesità - Trattamento chirurgico dell’obesità - Dispositivi di propulsione mandibolare Terapia ventilatoria
La terapia ventilatoria, con generazione di pressione positiva attraverso una maschera nasale, è la terapia più adottata contro l’OSAS. Per ottenere un buon funzionamento della ventilazione meccanica notturna occorre determinare la pressione positiva minima sufficiente per la risoluzione dell’ostruzione. Tale valutazione può essere conseguita tramite polisonnografia notturna in laboratorio. Questa tecnica stimola la respirazione regolare, senza apnee-iponee. Nei casi di alta pressione o di scarsa tolleranza alla pressione positiva continua (CPAP: continuous positive airway pressure) possiamo utilizzare un doppio livello di pressione positiva, più elevato in inspirazione e più basso in espirazione adottando il così chiamato “Bilevel”. Chirurgia delle vie aeree superiori
Un progressivo decremento delle vie aeree superiori determina un fenomeno vibratorio i corrispondenza dei restringimenti ove fluisce l’aria. In ambito otorinolaringoiatrico è indicata una vasta gamma di soluzioni roncochirurgiche: - Modificazione della geometria e della rigidità del palato molle - Interventi al naso (setto e turbinati) - Interventi alla base della lingua (avanzamento genioglosso) - Adenoidectomia - Tonsillectomia - Avanzamento bimascellare (chirurgia maxillo-facciale) - Uvulopalatofaringoplastica - Uvulopalatofaringoplastica con laser CO2 - Sospensione linguale - Glossectomia endoscopica con laser CO2 - Glossectomia Trattamento medico dell’obesità
Il modo di trattare medico di questi casi è dotato di un approccio multidimensionale: - Dieta (educazione alimentare strutturata) - Esercizio fisico strutturato (4 volte alla settimana, minimo 45 somministrati due principali farmaci: “Orlistat” e “Sibutramina”. Trattamento chirurgico dell’obesità
Si tratta di un intervento chirurgico concordato. La chirurgia bariatrica si compone d’interventi alla tecnica restrittiva ed interventi alla tecnica malassorbitiva. Tra i primi si annoverano la gastroplastica verticale, il bendaggio gastrico ed il by-pass gastrico. Gli interventi malassorbitivi consistono invece nella diversione biliopancreatica e richiedono sempre un follow-up definitivo (a vita). Terapia con dispositivi di propulsione mandibilare
Il clinico potrà disporre di numerosi apparecchi antirussamento, tra i più conosciuti: - N.A.P.A. (Nocturnal Airway Patency Appliance) - Apparecchio di TAP - Strimolatore orale di Tepper - Splint con stop incisale anteriore per il riposizionamento - Herbst modificato da Garry-Prior - Herbst modificato da Clark (UCLA) - Apparecchio TIPR - Silensor

Source: http://posturalbert.it/pdf/RUSSAMENTO.pdf

Xxellenews122007_

Welt-Aids-Tag Mehrere tausend Menschen engagieren sich dieses Jahr zum Welt-Aids-Tag 2007. Vor allem Jugendliche nutzten die Möglichkeiten der Mitwirkung im Internet und sind als Botschafterinnen oder Botschafter aktiv, wie das Bundesgesundheitsministerium, die Bundeszentrale für gesundheitliche Aufklärung, die Deutsche AIDS-Hilfe und die Deutsche AIDS-Stiftung im Vorfeld des Welt-Aids-Tages

foitzick.ku-marktplatz.eu

Spagirik-Umbruch 22.04.2008 13:56 Uhr Seite 5Geleitwort . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Vorwort . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1 Einleitung . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2 Die historischen Wurzeln

Copyright © 2010-2014 Articles Finder